Esports: da passione a professione

10 RSVP'ed

Nostro ospite Valerio Gallo, vincitore dell'oro olimpico in Gran Turismo alla prima edizione dei giochi olimpici virtuali di Tokyo 2020. Parleremo del gaming competitivo in Italia e del lavoro svolto per arrivare ad alti livelli. Un momento di incontro per discutere del mondo virtuale e dare la possibilità a chiunque di avvicinarsi ad esso.

About this event

Non tutti sanno che l'ascesa dell'Italia alle olimpiadi di Tokyo 2020 è iniziata a maggio!

Prima del grande record italiano alle olimpiadi tradizionali di luglio, infatti, si è svolta la prima edizione delle olimpiadi virtuali, una serie di gare che hanno come discipline gli esports.

A salire sul gradino più alto del podio olimpico nelle gare di Gran Turismo è stato un italiano: Valerio Gallo!

Una vittoria che entrerà sicuramente nella storia: è riuscito ad ottenere la medaglia d’oro con la scuderia di cui fa parte, la Williams, partendo da un paese come l’Italia, ancora molto chiuso nei confronti del gaming competitivo se confrontato con altri stati del mondo.

Dietro la vittoria di Valerio ci sono allenamenti, fatica, impegno e determinazione, come in ogni altro sport.

Qual è quindi la differenza? Perché in Italia questo importante traguardo è passato in sordina?

Lo scopo di questo evento è quello di presentare e far conoscere l’ambiente degli esports, sfatare i falsi miti a riguardo, svelare i trucchetti del mestiere e ascoltare l’esperienza del nostro ospite.

L’evento vuole essere la scintilla che può accendere il fuoco in molti dei nostri partecipanti, per dimostrare come con dedizione e coraggio si possa trasformare la propria passione in un vero e proprio lavoro.

Speaker

When

Tuesday, Sep 28
5:15 PM - 6:30 PM (CEST)

Organizers